Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

American dream: armi per tutti e manette per bambini a 7 anni ...

Diciamo tutta la verità: la cultura americana rimane per noi qualcosa di misterioso ed incomprensibile per molti aspetti. In un paese dove il possesso di un'arma è un diritto costituzionale, oggi un bambino di sette anni  di New York viene arrestato, ammanettato e trattenuto dalla polizia perché accusato di avere derubato un compagno di scuola di una banconota da 5 dollari.
Proiettando lo sguardo oltre alla circostanza che l'accusa si è poi rivelata infondata ed i genitori del piccolo hanno sporto denuncia, io mi chiedo cosa sarebbe accaduto al nipotino di 6 anni che avesse sottratto una banconota da 50 (dollari o euro, fate voi) per custodirla gelosamente nel suo album di figurine "Panini" ...
A voi non è mai capitato?

Il declino della cultura: 58.000 studenti universitari in meno negli ultimi 10 anni

Erano 338.482 gli studenti universitari iscritti nell'anno accademico 2003/04 ed invece 280.144 iscritti nell'anno 2011/12 con una differenza netta di circa 58.000 studenti in dieci anni. Anche qui, come in altri settori del servizio pubblico sono stati decurtati fondi, ridotto  il numero di docenti, tagliate le borse di studio così via col risultato che è peggiorata la qualità della offerta formativa ed i giovani, vuoi per il costo, non più sostenibile, della istruzione universitaria, vuoi per la mancanza di sbocchi lavorativi per i laureati, si allontanano sempre più dagli atenei.
Il numero di giovani laureati in Italia con età compresa tra i 30 ed i 34 anni si attesta al 19% mentre la media europea raggiunge il 30% .
Si tratta di uno studio del CUN (consiglio universitario nazionale) che ci informa anche del fatto che diversi istituti universitari sono in grave difficoltà economica e rischiano lo smantellamento nelle aree della didattica e della ricerca: il fondo di finanziam…

Israele sfida il mondo arabo e l'occidente

Una notizia ANSA, trasmessa oggi alle 14,34, ci informa che il Consiglio dei Diritti Umani dell'ONU ha "invitato" Israele a ritirare "senza precondizioni" i coloni dagli insediamenti in Palestina, in quanto le colonie ad esclusivo beneficio degli israeliani vengono  mantenute attraverso sistemi di segregazione tali da precludere ogni possibilità di integrazione con la popolazione locale, ovvero con i palestinesi.
Gli insediamenti in effetti sono "protetti" militarmente e Israele non sembra voler rispondere all'invito, ma anzi ritiene che esso possa ostacolare il processo di "pacificazione".

Oggi diversi organi di stampa, inoltre, trasmettono  la notizia di una "violazione" da parte israeliana dello spazio aereo siriano: si è trattato di un attacco ad un sito militare della Siria da parte di caccia bombardieri israeliani che, secondo la fonte siriana, avrebbe ucciso due tecnici e ne avrebbe feriti altri cinque.
Il raid aereo è stat…

Oziose riflessioni sui massimi sistemi: la libertà

Come parlare di libertà? Un qualcosa che continua ad esistere nelle categorie di pensiero (dei filosofi) ed a far fantasticare i poeti (tutti, siano essi decadenti,   romantici o socialmente impegnati) ma che è invece, spigoloso e complesso oggettivare nella concretezza delle  realtà specifiche.

Ora visto che qui siamo liberi (nel senso che non c'è censura) possiamo scegliere di affrontare l'argomento con una strategia insolita, ovvero non sistematica, come sarebbe proprio di un pensiero strutturato filosoficamente, né immaginifica, come in una espressione artistica, ma, diciamo così, assolutamente scombinata e personale.

Cominceremo con qualchelibera associazione, da "la libertà" segue:
la follia, 
l'arte, 
la fuga, 
la scelta, 
la scoperta 
gli orizzonti, 
il pensiero

e poi con con queste sette parole (ma sono proprio sette! Il numero magico delle fiabe ...) proveremo a comporre una frase che spieghi quale è la nostra percezione emotiva della libertà:

 la scelta di una vi…

Blocco dei trasporti pubblici a Napoli

Appena un mese fa abbiamo segnalato le gravissime disfunzioni della Circumvesuviana di Napoli, oggi si viene a sapere tutti i bus sono bloccati in città per mancanza di carburante. 
I trasporti pubblici sono nel caos più completo! Ci dicono che a causa dei tagli di spesa non è possibile coprire stipendi, manutenzioni e rifornimenti, sicché si ferma tutto.
Napoli conta più di 3.000.000 di abitanti ed è terza classificata in Italia per densità di popolazione ( 2632. abitanti/Km. quadrato) il che vuol dire che il traffico dei mezzi di trasporto privati è già ingestibile in condizioni "normali" così come introvabile  un'area di parcheggio: in altre parole una situazione così precaria del trasporto pubblico finisce per limitare seriamente non solo la libertà di spostamento dei cittadini, ma la loro stessa possibilità di recarsi a scuola o al lavoro.
Bisogna sapere che in realtà la situazione si trascina più o  meno in questi termini da tempo: stamattina la cosa si è prolungata p…

La libertà di informazione

Reporter senza frontiere (Rsf)  ha collocato l'Italia al 57° posto per la libertà di informazione: il dato è lievemente migliorato rispetto all'anno precedente (sotto il governo Berlusconi eravamo al 61° posto) ma sostanzialmente stabile (con Monti 57°).

La valutazione viene effettuata utilizzando come parametri di riferimento qualificanti:
- il pluralismo della informazione
- gli aspetti giuridici relativi alla libertà di informazione (ed in Italia non è stato depenalizzato il reato di
   diffamazione)
- l'indipendenza dei canali e mezzi di comunicazione
- le attrezzature e le infrastrutture utilizzate per l'informazione
- chiarezza e completezza dei messaggi informativi
In questo settore l'Italia si colloca molto al di sotto  di altri paesi europei di cui 16 si qualificano nei primi 30 classificati, anche se in tutta l'Europa sembra che la libertà di informazione possa divenire un punto di criticità, a causa delle cosiddette leggi-bavaglio presenti in Ungheria ed in …

La spesa per i servizi: tagliata del 75% a fronte di una pressione fiscale giunta al 55% del reddito

La denuncia viene dal sindacato CGIL: i fondi pubblici stanziati per i servizi di utilità sociale e di supporto alle fasce deboli, si sono ridotti negli ultimi 5 anni del 75%. 


Ripassiamo i numeri: il   fondo per i non autosufficienti (400 milioni di euro) è stato eliminato, la spesa complessiva è passata da 923,3 a 69,95 milioni. I "tagli" riguardano le politiche per la famiglia e quelle giovanili, oltre che le spese per i servizi sociali degli enti locali, specialmente nel meridione ...
Non che ne abbiano mai avuti molti di fondi i servizi sociali nell'Italia del sud ...

Alla fine dell'anno appena trascorso abbiamo appreso, invece, che il carico fiscale sulle famiglie è giunto al 55%  (era circa il 47% nell'anno precedente).

Allora il candido cittadino, del tutto all'oscuro delle raffinate elaborazioni politiche ed economiche, potrebbe giustamente chiedersi: dove finiranno tutte queste tasse che continuiamo a pagare ... ?
Sembra una domanda del tutto stupida lo …

Le vacanze scolastiche

Ieri è bastato che circolasse la proposta,  ritenuta parte dell'agenda programmatica di Mario Monti, relativa alla  riduzione delle vacanze scolastiche ad un solo mese per scatenare polemiche infinite.
Immediata la reazione dei sindacati e le repliche di Bersani.
In effetti oggi la notizia è stata smentita: nessuno  vuole accorciare le vacanze scolastiche, ma si vorrebbe favorire  i genitori che lavorano.

Favorire i genitori che lavorano sembra un nobile fine, sicuramente di grande utilità sociale ed oltretutto una delle funzioni riconosciute istituzionalmente alla  scuola.
L'entrata in vigore dell'obbligo scolastico infatti ed ancora   la sua estensione ai 18 anni di età rappresentano chiaramente la volontà legislativa di attribuire alla scuola non solo il compito di svolgere una attività didattica, ma anche quello di rendersi competente rispetto alla tutela educativa da un lato e di rappresentare dall'altro un concreto supporto alle famiglie (ed alle donne in particolare…

Chiude per lavori un'ospizio a Napoli ed i vecchietti sono terrorizzati

La notizia è dell'ANSA:

http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2013/01/28/Anziani-protesta-cacciano-ospizio-_8150197.html

Non rintracciabile su altre fonti anche locali, ma dà un'idea chiara della situazione: la casa di riposo "Padre Ludovico da Casoria"  a Posillipo, chiude temporaneamente per lavori, presumibilmente di ristrutturazione, chiuderà il 14 febbraio, praticamente nel giorno di San Valentino e forse non è stata comunicata agli ospiti alcuna destinazione alternativa, sicché eccoli a protestare in strada.
Fra loro vi sono persone che vivono nella struttura da molti anni e non sanno dove andare una volta fuori ...
L'episodio colpisce soprattutto in considerazione delle recenti morti in strada di senza tetto: non saprei dire se i timori degli anziani siano effettivamente fondati, pare strano che non si sia provveduto per un alloggio sostitutivo.
La simpatia e la solidarietà per i vecchietti è d'obbligo, chissà magari non vogliono allontanarsi…

Calo del potere d'acquisto:l'inflazione corre il doppio del salario

Il dato ISTAT diffuso oggi ci dice che nell'anno 2012 l'inflazione ha raggiunto il 3% mentre gli stipendi sono aumentati dell'1,5%, vale a dire la metà rispetto all'aumento del costo della vita: si calcola che per ciascuna famiglia questo abbia comportato una perdita di potere d'acquisto di poco più di 500 euro mediamente.
Parallelamente  cala la fiducia dei cittadini e soprattutto dei lavoratori nella propria capacità di far fronte con successo alle proprie esigenze economiche di bilancio e risparmio.
Al contempo restano bloccati i rinnovi contrattuali, che sono in attesa (ed in ritardo) da oltre tre anni.
Il risultato è un impoverimento generalizzato del paese con una proporzionale riduzione dei consumi.
Queste famiglie, questi lavoratori stanno pagando la crisi economica, l'evasione fiscale (altrui) le perdite del bilancio statale legate alle varie forme di corruzione politica, le speculazioni finanziarie selvagge ....
L'unico problema è che se si ammazza la …

Di povertà si muore: due senza tetto carbonizzati a Roma

La notizia è di questa mattina e riportata dai maggiori quotidiani: due clochard sono stati trovati carbonizzati in un sottopasso, dove cercavano riparo dal freddo, in prossimità di Via Veneto a Roma. Sembra che i due abbiano bruciato dei cartoni per scaldarsi e fino ad ora la morte è considerata accidentale, dai primi rilievi sembra che la morte sia sopravvenuta per asfissia e solo successivamente i corpi sono stati carbonizzati dal divampare dell'incendio.
Le due vittime erano di origine somala, ma i sottopassi di Roma, come le stazioni ed i sottopassi di molte grandi città, pullulano di senza tetto: molti cercano riparo dal freddo, dato il rigore della stagione invernale, diversi sono nuovi poveri che nella crisi hanno perduto tutto.
Tutti quelli che sono costretti per diverse ragioni ad adattarsi alla strada per trascorrervi la notte rischiano quotidianamente la vita: alcuni tra i luoghi riparati sono esposti al traffico, in altri casi possono accadere incidenti di vario genere.

Buona domenica!

Considerato che oggi è domenica e che dal mondo arrivano notizie poco confortanti, ho deciso di augurare a tutti la buona domenica con una mia poesia: è da tempo che non ne metto sul blog ...
Questa è una delle più recenti:





L'ombra
Ancora non lo sai. La cerchi altrove, ma lei è un'ombra iridescente e non risalta senza luce. Un'ombra che svanisce nel  colore di un abbraccio e si nasconde dagli sguardi appannati dall'inganno: falsa felicità di finti amici, storditi dal vociare di risate, gettate in un deserto senza senso. Lei passa senza far rumore e aspetta che si illumini il tuo sguardo, cercando un pò di luce nella mente e s'accompagna ai pensieri tuoi.

245 giovani morti in Brasile, durante l'incendio di un locale notturno

Una delle più gravi, forse la più grave tragedia in assoluto, avvenuta fino  ad oggi in un locale pubblico: le vittime fino ad ora estratte dal locale distrutto dalle fiamme sono 245, ma non siamo del tutto sicuri che si tratti di una cifra definitiva.
Al momento dello scoppio dell'incendio nel locale Kiss di santa Maria nel sud del Brasile c'erano circa 2000 giovani. Le fiamme sono divampate circa alle 2,00/2,30 del mattino a causa di uno spettacolo pirotecnico che ha causato l'incendio del soffitto. La maggior parte delle persone hanno trovato la morte nel tentativo di fuggire, parte perché calpestate dalla folla, parte per asfissia.
A parte l'utilizzo del fuoco nel corso dello spettacolo, sembra che la rapida propagazione delle fiamme sia stata dovuta al tipo di insonorizzazione utilizzata per il tetto (pannelli in polistirolo).
Il presidente brasiliano che al momento si trovava in Cile ha deciso di rientrare immediatamente per seguire da vicino la tragica vicenda.

Fuori le liste di Casapound

Casapound è fuori dalla competizione elettorale: le liste non sono state ammesse, la lista era prima stata esclusa dagli uffici elettorali ed oggi la Cassazione ha rigettato il ricorso presentato  dal gruppo  neofascista.
In realtà l'esclusione è motivata da irregolarità nella raccolta delle firme.
Comunque sia è la prima buona notizia della giornata ...

Binario 21: il giorno della memoria.

Oggi si celebra "il giorno della memoria" in onore alle vittime del nazismo e del fascismo, responsabili del genocidio del popolo ebraico e della discriminazione e soppressione sistematica di ogni persona "diversa" (omosessuali, disabili, etc.) in nome della pulizia etnica e della purezza razziale predicata dal nazismo.

Dal binario 21 della stazione di Milano partirono gli ebrei italiani destinati ai campi di sterminio: nella stessa stazione è stato inaugurato oggi il museo della Shoah.
Diverse le personalità politiche presenti tra cui Berlusconi, il quale con tempismo e sensibilità sorprendenti, ha approfittato della circostanza, evidentemente ritenuta adatta e calzante allo scopo, per esternare la propria ammirazione verso Benito Mussolini che (parole testuali): "Il fatto delle leggi razziali è stata la peggiore colpa di un leader, Mussolini, che per tanti versi, invece, aveva fatto bene". 
Questa affermazione ha immediatamente suscitato polemiche e battut…

Integrazione scolastica dell'alunno in situazione di handicap: tra povertà e burocrazia.

Questa materia è da tempo oggetto di regolamentazioni che si succedono al ritmo di una mediamente ogni due anni generando spesso confusione e disorientamento tra operatori e famiglie. Il tentativo di mettere ordine e chiarire gli aspetti normativi e procedurali è impresa  difficile, ma necessaria.
Partiamo dalla realtà che la legge del  05/02/1992, n. 104 è stata una rivoluzione in particolare per quanto riguarda gli articoli 12 e 13 relativi appunto al diritto alla istruzione ed alla integrazione scolastica. I concetti che sono stati introdotti hanno rappresentato un completo rivolgimento del settore non meno di quanto la legge cosiddetta Basaglia lo abbia rappresentato nel campo della psichiatria. Con gli art. 12 e 13 infatti è stata di fatto sancita l'abolizione delle classi differenziali ed i disabili sono usciti dal ghetto esattamente come è accaduto per le persone con disturbi mentali alla chiusura dei manicomi.
In entrambi i casi, al di là delle polemiche legate a posizioni d…

Passa la legge contro gli omosessuali in Russia

In Russia è stata approvata a livello nazionale la legge che sancisce il divieto di propaganda omosessuale.
Il provvedimento è  passato con una maggioranza assoluta in parlamento e comporta di fatto il divieto di riferire  pubblicamente argomenti che riguardino il mondo della omosessualità.
 In effetti se la legge non  precisa cosa esattamente debba intendersi per "propaganda" questa valutazione rimane alla discrezionalità dei magistrati per ciascun singolo caso. Anche una relazione di carattere informativo riguardante l'incidenza del fenomeno e l'analisi degli aspetti sociali e di relazione familiare nel mondo omosessuale potrebbe essere considerata una forma di propaganda se utilizza un  mezzo di comunicazione pubblico e diffuso.
Qualunque cosa si voglia dire della omosessualità nel momento in cui la si dice pubblicamente rappresenta una comunicazione che implicitamente o esplicitamente rende visibile (e quindi pubblicizza) quest'area di emarginazione. I trasgress…

Camusso: "Bisogna partire dal lavoro per affrontare il grande tema delle disuguaglianze"

Parla Susanna Camusso, quella che non dovrà rammaricarsi, come è accaduto invece a Bersani, di avere "votato anche cose che non ci piacevano". Lei non lo ha fatto: è stata emarginata dallo stesso PD (storicamente forza politica di riferimento dell CGIL) ed attaccata da Monti.
Oggi ha aperto la conferenza di programma per la presentazione del Piano del lavoro.
Il lavoro è "pane" e "dignità" e bisogna ripartire da quello per ridare al paese la necessaria spinta per la crescita.
Questo è in sostanza la linea di pensiero espressa, con molta attenzione per i giovani ed il mondo della precarietà: un investimento economico sul lavoro dovrebbe implicare crescita sia della produttività che dei consumi e le risorse necessarie potrebbero venire dalla patrimoniale sulle grandi ricchezze e dal recupero sistematico e strutturale dell'evasione. Infine poche parole sui toni della campagna elettorale: non dalla mancanza di rispetto e dai litigi si generano capacità costr…

Casapound: arrestati estremisti di destra a Napoli

"Estremisti di destra""Casapound" insomma fascisti per chi non ha paura delle parole.
Un gruppo armato ed organizzato che gravitava intorno all'Università "Federico II" di Napoli è stato  individuato dai carabinieri del ROS con esecuzione di dieci provvedimenti cautelari: tra i capi di imputazione: detenzione di armi e materiale esplosivo, attentati incendiari, istigazione all'odio razziale ed all'antisemitismo. Agli arresti domiciliari anche candidati nelle liste di Casapound come Emanuela Florino e Giuseppe Savuto.
Il gruppo è accusato di avere pianificato aggressioni ad avversari politici e scontri di piazza nella primavera 2011 , nonché di indottrinare sistematicamente i giovani, istigandoli all'odio razziale ed utilizzando come sacro testo "Mein Kampf" di Hitler.
Viene anche data notizia di una intercettazione agghiacciante da cui risulta una minaccia di stupro indirizzata ad una studentessa ebrea dell'ateneo napoletano ...…

Donne guerriere (ovvero: il mito delle amazzoni)

Leon Panetta, segretario della difesa USA, ha  abolito la norma del 1994, che vietava negli Stati  Uniti alle donne arruolate nell'esercito di partecipare attivamente ad azioni di guerra: fino ad ora le donne erano nelle retrovie, dove comunque ne sono morte 150 e ferite 958 tra Iraq ed Afghanistan (secondo i dati riferiti dal quotidiano Repubblica).
Pare che le donne arruolate nell'esercito si siano battute per ottenere questo diritto ...

Onestamente non si capisce bene perché molte donne considerino una conquista l'imitazione di modelli "maschili", mentre una conquista più significativa sotto il profilo culturale ed umano potrebbe essere rappresentata dal far prevalere modelli "femminili" che di certo non prevederebbero tante guerre. 

Insomma per mettere al mondo un essere umano ci vogliono nove mesi di gestazione ed un parto, per uccidere un essere umano basta una frazione di secondo ed un proiettile: può una donna dimenticare questo?

Monti: più realista del re

La posizione del premier Mario Monti si viene via via definendo con sempre maggiore chiarezza: ripetutamente ha invitato Bersani a "tagliare le ali estreme" del suo partito (riferendosi a SEL): alcuni si sono perfino chiesti se questa ostilità di Monti  per Vendola sia tutta di natura politica o se invece il professore tema l'influenza della estrema ala nelle forze di governo in merito a riforme e diritti  degli omosessuali (tematica in merito alla quale la chiesa cattolica, di cui il premier cerca l'appoggio, ha già espresso posizioni molto ferme).

Ora, per non smentirsi, Mario Monti attacca anche la CGIL, rea di non avere firmato a suo tempo l'accordo sul lavoro condiviso dalle altre parti sociali.
Monti:  "(Nella riforma del lavoro) non siamo andati abbastanza lontani (a causa della CGIL) che è considerevolmente resistente al cambiamento".

In risposta
Bersani: "Un'organizzazione come la CGIL con 4 milioni di iscritti non puoi in premessa metterl…

La foto di gruppo

Chissà Bersani come se la cavava a scuola con l'aritmetica, perché pare averci un pò il pallino: prima ci ha ammonito Ingroia con la matematica elettorale, poi è passato alla geometria, chiarendo a Monti il significato sul piano ortogonale di destra e sinistra ed alto e basso ed oggi pare voler passare all'insiemistica con la foto di gruppo. Fa che alla fine di questa campagna elettorale ci prendiamo pure la laurea in matematica?
Va bene che di questi tempi manco a niente serve, ma le vie del signore sono infinite ...
Allora le parole di Bersani:
"Invito Monti ad una foto di gruppo con Fini e Casini, Ingroia con Ferrero e Di Pietro e Berlusconi con Storace e Maroni."

Allora qua ci vogliono gli schemi:

Pier Luigi BersaniMario MontiPietro Ingroia Silvio Berlusconi
Nichi VendolaGianfranco Fini Antonio Di PietroFrancesco Storace
Bruno TabacciPier Ferdinando CasiniPaolo FerreroRoberto Maroni

Allora, come diceva la mia nonna: "dimmi con chi vai ...."

Una cosa è sicura: Be…

Povertà (non important person)

Ieri Rainews24 ha trasmesso i risultati del rapporto "noi Italia" dell'ISTAT: secondo la ricerca esistono attualmente in Italia 8.200.000 persone povere.

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=174084

Intanto tutta  l'attenzione dei mass media è concentrata sui duetti e minuetti elettorali: i grandi partiti, i leader, le statistiche e le proiezioni di questo e quello.
Polemiche infinite, botte e risposte, battute ad effetto, indagini, corruzione e via elencando.
La politica  si sta impadronendo anche della rete e, non so se per una forma di narcisismo, lo scambio di battute con personaggi importanti ha finito per attrarre fin troppe persone.
Sembra davvero che in questo paese non esista altro.

La gente sulle pagine dei giornali nel migliore dei casi è il numero di una statistica: la percentuale di disoccupati, di cassaintegrati, di esodati, di precari ed ancora le percentuali di riduzione del reddito il numero di persone in condizioni di povertà, ma sempre  senza n…

Una storia di ordinaria miseria

Un clochard, un uomo di circa 50 anni è stato trovato morto questa mattina sotto la galleria Umberto I, a Napoli.
La notizia viene trasmessa oggi dall'ANSA. Il corpo era avvolto nelle coperte che usava per scaldarsi dormendo di notte per strada. Sembra che di notte la galleria si sia trasformata in una specie di dormitorio dove molti senza tetto cercano riparo. Il fatto è avvenuto nella surreale indifferenza di una città e di un popolo, noto per la sua capacità di essere partecipe e solidale con le vicende umane del suo prossimo.
Non conosciamo le cause della morte di quest'uomo, ma possiamo ipotizzare che  gli stenti, il freddo e le intemperie non lo abbiano aiutato. Nessun pianto, nessuna vergogna per le condizioni di abbandono dei tanti che tutt'ora dormono all'aperto in pieno inverno. Nella strada l'abituale movimento mattutino: passanti, turisti ed il piccolo drappello di polizia che fa i dovuti rilievi sul cadavere.
Nessuno ha fatto caso al piccolo fagotto di st…

La sindrome di Hikikomori

Con il nome di  sindrome di Hikikomori ci si riferisce ad una condizione caratterizzata da isolamento sociale conseguente alla dipendenza da internet. Individuata per la prima volta in Giappone sembra si stia diffondendo sempre di più anche alle nostre latitudini. Il disturbo colpisce ragazzi tra gli 11 ed i 16 anni che al di fuori della frequenza scolastica, unica realtà, peraltro vissuta come un obbligo ed un dovere, trascorrono il resto del loro tempo, fino ad oltre 10 ore al giorno tra computer e play station, limitandosi a vivere in questa loro dimensione virtuale e parallela. Il dato viene diffuso dalla Fnomceo (federazione italiana  ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri) che la inquadra fra le forme emergenti di dipendenza, ancora da studiare e spesso confusa con altre forme di patologia psichica, anche perché la situazione per se stessa viene spesso sottovalutata e taciuta.




okno

Processo Ruby

21/01/2013

Il cosiddetto "processo Ruby" non verrà sospeso come chiedeva il collegio difensivo di Berlusconi, ma andrà avanti, tuttavia è stato modificato il calendario delle udienze sicché l'ultima udienza ci sarà l'11 marzo p.v., il che significa che la sentenza e probabilmente anche la requisitoria avverranno dopo il compimento delle elezioni politiche.

Una sorta di compromesso rispetto al quale non possiamo fare a meno di chiederci: se il processo viene così dilazionato in modo da non poter condizionare l'esito elettorale, quali condizionamenti invece la risposta delle urne potrebbe sortire sull'esito del processo? Ai posteri l'ardua sentenza ...



Conflitto di interessi

Ospite di un videoforum a Repubblica tv, Pietro Grasso esprime le motivazioni che sono  alla base della sua scelta di entrare in politica ed alcune posizioni rispetto a tematiche importanti: prima fra tutte l'atteggiamento di stima ed apertura verso Ingroia e la parte politica  che questi rappresenta: "sono contento che si candidino persone con la schiena dritta" ,  "speriamo di ritrovarci in convergenze su idee e progetti". Insomma una impostazione molto più distesa di quella fin qui rappresentata da Bersani, che con la sua chiusura ed il risentimento verso chi è imputato di sottrargli voti, favorendo l'avversario (Berlusconi) pare tenere l'atteggiamento  offeso di qualcuno che si sente tradito, ma non è disposto a riconoscere l'altro, né a disporsi all'ascolto.

Forse si dovrebbe spiegare a Bersani che se una forza politica si fonda su di un elettorato tradizionalmente e storicamente di sinistra, la mancanza di apertura da quel lato può più faci…

Pollo con peperoni (ricetta)

Mi esprimerò con una ricetta, ne vado anche particolarmente fiera perché trattasi di una ricetta di mia invenzione! Certo c'è il pollo e ci sono i peperoni, il che non è una novità, ma ho usato alcuni piccoli accorgimenti che mi accingo a rivelarvi! Vi servono: 1) un paio di cosce di pollo, ciascuna tagliata in due parti (coscia e sovracoscia) ma potete usare anche altri pezzi, fate un pò come vi pare ... 2) un pugno di uva passa, un pugno di pinoli e tre o quattro prugne secche. 3) una mezza bottiglia di vino bianco per la cucina. 4) mezza cipolla e tre o quattro peperoni rossi e gialli. 5) un filo d'olio extravergine di oliva, sale e peperoncino.
Dovete disporre i pezzi di pollo in un tegame coperto senza olio e lasciar stufare per 10 o 15 minuti, poi aggiungete una metà del vino i pinoli, l'uvetta, le prugne fatte a pezzettini (senza nocciolo: devo dirvi proprio tutto ...) ed il peperoncino, salate e tenete il fuoco moderato: lasciate evaporare per un pò, nel frattempo lavate …

Rapporti spaziali topologici

Alto

sinistradestra 
Basso

I riferimenti spaziali topologici sono una concettualizzazione che deriva dalla proiezione nella oggettività di ciò che è la percezione e la conoscenza acquisita su noi stessi del nostro corpo.  La rappresentazione degli stessi su un foglio orizzontale è invece una convenzione. 
La concettualizzazione attraverso schemi diciamo topografici risulta solitamente di più facile comprensione e memorizzazione (un insegnante dovrebbe saperlo). 
Sarà per questo che mentre Mario Monti insiste nel dire che non esistono sulla linea orizzontale destra e sinistra (ma progressisti e conservatori) Bersani risponde, richiamandosi alla linea verticale sulla quale, a suo  avviso, esistono l'alto ed il basso (concetto elementare ed immediato per il comune pubblico). 
Secondo Bersani, Monti guarda dall'alto  il popolo italiano e perciò (resta sottinteso) non comprende la difficoltà della gente, senza contare che quando qualcosa cade dall'alto, per causa della accelerazione d…

Pulizie nel PDL?

Una rilevante eco mediatica oggi sulle maggiori testate giornalistiche riguardo l'operazione "liste pulite" che sarebbe in corso nel PDL (cos'altro non si farebbe per occupare le prime pagine dei giornali?).
Non saranno candidati: Scajola, dell'Utri, Papa, Milanese e ... riguardo a Cosentino, ancora non si sa.
Pare che Berlusconi abbia richiesto "un atto di generosità" a queste persone, giusto perché vessato dalle solite "toghe rosse" che, manco a dirlo tiranneggiano la nazione.
Dell'Utri  ha al suo attivo una carriera al servizio di Silvio sia nelle sue imprese private che in politica, parecchi contatti con esponenti di clan mafiosi, tenuti sempre per svolgere correttamente le sue mansioni per il capo ed il 19 gennaio scorso il procuratore generale di Palermo ha richiesto per lui 7 anni di carcere (per mafia in sostanza). Dell'Utri si è ritirato dalla scena politica anche perché, l'essere parlamentare non gli eviterebbe il carcere in…

La "fedele e feconda alleanza" ed il sesso degli angeli

Oggi Rai news 24 dedica un breve articolo all'intervento del papa che ribadisce l'appoggio e la benedizione della chiesa cattolica alla tradizionale famiglia eterosessuale ed il rigetto di filosofie come quella del genderche confondono e trasformano i ruoli femminili e maschili. Ovviamente la cosa non sembra affatto nuova, ma pressoché scontata, anche se in periodo di campagna elettorale è ovvio che la chiesa esprima anche con forza le proprie posizioni sui costumi sociali, giusto per sottintendere che potrà sostenere chi vi si conforma. Il chiarimento del pontefice arriva subito dopo le dichiarazioni di Monti sul diritto di famiglia e sui matrimoni gay, dichiarazioni che sostanzialmente erano tese a negare il matrimonio per le coppie omosessuali, prospettando eventualmente diverse forme di regolamentazione nella convivenza. Il papa dice che la reciprocità uomo donna è espressione della bellezza della natura, così voluta dal creatore.

Il torcicollo a destra e le correnti d'aria

Al momento è difficile stare dietro a tutte le manovre politiche, calcoli, previsioni botte e risposte in movimento ed in agguato sulla scacchiera della campagna elettorale. 
Visto che le parole sono trastulli con cui è facile giocare, fare e disfare, ma soprattutto vestire, velare e coprire intenzioni ed interessi che vanno oltre la campagna di seduzione dell'elettorato, vale la pena di soffermarsi su qualche dettaglio, che spiccherebbe in primo piano se non fosse annebbiato dal polverone di parole, appunto, che da un paio di mesi a questa parte si sprecano in abbondanza.

Un segnale importante è un messaggio diciamo così motorio: la maggior parte dei leader di forze politiche hanno sviluppato una strana sindrome di torcicollo che li obbliga a tenere la testa rivolta esclusivamente a destra. Sarà anche colpa di uno sternocleidomastoideo atrofizzato da quel lato, come accade nei traumi da parto, il che è possibile, essendo anche questi partiti per lo più neonati: chi ha cambiato e ri…

La tuta del calcetto

La notizia viene  riferita oggi dal Corriere del Veneto: nel trevigiano un uomo di 34 anni, un comune impiegato, sposato con due figli piccoli, ha tentato di uccidere la moglie trentenne, adducendo come motivazione il fatto  che lei non gli aveva lavato la tuta del calcetto. La coppia aveva evidentemente già qualche problema, la moglie, anch'ella impiegata, era uscita per una cena con gli amici. Lui ha messo a letto i bambini e l'ha aspettata nel garage, ha prima tentato di soffocarla, poi quando la donna ha perso i sensi, l'ha caricata sull'auto ed infine ha dato fuoco alla macchina.
Per puro caso la donna si è ripresa ed è riuscita a scendere e ad allontanarsi: attualmente è ricoverata per gravi ustioni al viso ed alle mani. Il marito è stato arrestato per tentato omicidio.

il poliziotto ed il caffè ...

Proprio di questo ci dobbiamo occupare: della nostra pausa caffè, perché ormai in un paese divenuto severo sotto l'incombente minaccia di crisi economica, disoccupazione e fame, pure sul caffé ci vogliono angariare ...

Ieri il quotidiano la Repubblica ha pubblicato questa  notiziola del poliziotto di Trento che aveva fatto ricorso contro un provvedimento disciplinare comminatogli per avere sottratto alcuni minuti (lautamente pagati dallo stato, come è a tutti noto) per prelevare una tazzina di caffé al distributore automatico.
In verità il tapino non si era neanche recato al bar. Il distributore automatico si presume sia dentro la struttura ovvero gli uffici, ma niente da fare!
Il giudice del TAR ha ritenuto che si trattasse di un comportamento "indecoroso", perché la mattina uno dovrebbe "avere appena fatto colazione".
Ora io mi chiedo: come fa a dire questo il giudice? Qui si vuole entrare nella stretta area di intimità privata delle persone. Per quanto mi riguar…

I radicali e la Destra

In periodo di campagna elettorale non si parla d'altro che di politica, schieramenti, botte e risposte, battute e dibattiti televisivi, promesse, e via dicendo, così ad un certo punto la sensazione è che tutto sia stato detto, che gli avversari si siano già accusati reciprocamente di ogni nefandezza e danno alla economia ed alla politica nazionale, sicché subentra la sensazione che, via di questo passo, trascineremo stancamente questo stesso canovaccio fino alla fatidica data.
Per fortuna i nostri vecchi politici ogni tanto riescono ad agitare le acque e con un audace volo di fantasia a risvegliare l'interesse che il moto rettilineo ed uniforme della campagna elettorale sembrava stare appiattendo!
Marco Pannella ora vuole allearsi con Storace e la sua destra per la  regione Lazio!
Pannella vuole sostenere il PDL e la destra per le regionali del Lazio (repetita iuvant).
La cosa ieri non è andata in porto perché la proposta del leader radicale ha suscitato l'opposizione interna.…

Integrazione scolastica dei bambini disabili: terreno di scontro tra il legislativo e l'esecutivo.

In questo nostro paese, la bella Italia, esistono delle leggi che sono state volute dalle camere, votate ed approvate. Queste leggi tutelano il diritto allo studio di chi ha delle difficoltà fisiche, psichiche o sensoriali che possano ostacolare o precludere le capacità di apprendimento.
Si intende che mi riferisco alla legge 104/92 che prevede l'adozione di una serie di misure di supporto alla integrazione scolastica per gli alunni che si trovano in situazione di handicap.
Questo è il punto: la legge l'ha emanata il parlamento, i giudici hanno il solo compito di applicarla. L'esecutivo, il governo, per intenderci, ha invece l'ingrato compito di far quadrare il bilancio, non che non sia suo dovere rispettare le leggi ... (mica devono rispettarle solo i giudici!).
Ciò che di fatto avviene è che, essendo le risorse economiche limitate, spesso le scuole non riescono a fornire tutti gli strumenti ed il personale ritenuti necessari per la integrazione ottimale degli alunni int…

La corruzione

Libera ed il gruppo Abele hanno lanciato on line una petizione di cui inserisco il link qui sotto:

http://www.change.org/it/petizioni/la-corruzione-tiene-in-pugno-l-italia-chiedi-5-impegni-ai-candidati-politici?utm_source=share_petition&utm_medium=url_share&utm_c

La petizione è sostenuta anche da Nichi Vendola (SEL) all'interno del PD: la piaga della corruzione nella politica e nella pubblica amministrazione porta via al  nostro paese 60 miliardi l'anno, mentre le scuole cadono a pezzi, le famiglie stringono la cinghia e risparmiano al supermercato, le tasse si moltiplicano senza via d'uscita! Ed ecco la "scoperta":  se i nostri amministratori fossero onesti, questo basterebbe a colmare il deficit dello stato!




Parliamone ...

"Parliamone ..." non è l'esordio di una penosa spiegazione tra innamorati che hanno appena litigato, neanche l'inizio di un litigio tra amici che forse si sono adombrati per un fraintendimento, no: è la risposta di  Ingroia a Bersani che, come Franceschini ribadisce che esiste la matematica della politica!
E questo già lo sapevamo.

La matematica in politica è un concetto suscettibile di essere sviluppato a diversi livelli:
è matematica politica la logica di spartizione di poltrone e potere,
è matematica in politica il continuo gioco di percentuali e sondaggi incluso il calcolo di probabilità relativo al loro essere attendibili in base alle tecniche di randomizzazione utilizzate ed al periodo in cui vengono effettuati rispetto alla scadenza elettorale,
è matematica in politica  la scelta di candidati provvisti di una propria popolarità e capaci di attrarre fette di elettorato,
è matematica in politica il sondaggio di opinione ed il calcolo di quali siano le affermazioni e g…