L'altalena (poesia)

Questo è il viaggio più strano e sorprendente nel quale può accadere di imbarcarsi: nessun progetto rimane identico a se stesso e nessuno sa dire se  sia questo il bene o il male della vita.
Quello che non abbiamo cercato  ci salva talvolta e  la meta del viaggio se raggiunta, ha un profilo diverso di quella seguita sul filo dell'orizzonte dei nostri sogni, ma qualcosa si perde  e qualcosa si impara ad amare e la vera arte rimane sempre nel delicato equilibrio che ci consente di non avere rimpianti, mai.



L'altalena

Mi seduce il volo: 
ad occhi chiusi
sull'altalena
ed i tuffi dell'aria 
nel petto
sollevano
nugoli di illusioni.

Scuotimi vento,
arbusto ribelle,
foglie sussurranti
nell'aria d'autunno.

L'albero della nave
fu reciso 
nella tempesta
ed accarezza
l'onda 
che lo spezzò
e che lenta e soave
ora l'inghiotte.




Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Dalla parte dei bambini

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Mercato immobiliare: cresce il volume di compravendite