Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Economia Italia: l'ottimismo dell'Istat

Dopo anni di crisi, povertà, disoccupazione, precariato e sacrifici di diritti contrattuali, indubbiamente c'è fame di buone notizie, il bisogno di credere che il sacrificio, anzi i sacrifici non sono stati consumati invano, ma che infine tutta questa sofferenza porterà alla risoluzione dei problemi ed all'uscita dalla crisi: prima ancora dell'Istat sono ottimisti gli italiani, continua infatti a migliorare la fiducia dei consumatori anche in Febbraio 2015.
Secondo il calcolo Istat, basato sull'unità di misura  2005 = 100, la fiducia dei consumatori in febbraio arriva a 110,9 da 104,4 del mese precedente ed anche l'indice di fiducia delle imprese cresce a 94,9 da 91,6. Aumentano i prezzi al consumo dello 0,3% rispetto al mese precedente, ma segnano un -0,2% in rapporto allo stesso periodo dello scorso anno: l'aumento dei prezzi (calcolato al netto dei tabacchi) è dovuto soprattutto ad aumenti dei costi di frutta e verdure e dei trasporti. L'inflazione acqui…

La Repubblica del Grande Fratello

Il Big Brother non sappiamo con certezza se sia quello del buon vecchio Orwell, grande precursore della storia contemporanea, oppure quello più insulso del reality Mediaset recitato da aspiranti starlette: comunque è un Grande Fratello quello che si propone per l'acquisto delle reti Rai: oddio, non che l'informazione fino ad oggi sia stata vergine da ogni manipolazione, ma certo sarà dura...

Protesi bionica della mano: realizzati i primi tre interventi

La notizia, all'apparenza fantascientifica, è stata pubblicata ieri on line dalla rivista The Lancet e si tratta in effetti di una tecnica innovativa, che, in determinate condizioni, consente l'impianto di una protesi i cui movimenti vengono programmati ed ordinati mentalmente, col pensiero in effetti, come si comanda il movimento di qualsiasi muscolo del corpo.

Jobs act: tornano i padroni

Questa storia del jobs act e delle polemiche che ne sono seguite dopo l'approvazione dei provvedimenti in CdM di qualche giorno fa, il 20  febbraio, polemiche che persistono, tutt'altro che sopite, richiama in associazione immediata la teoria dei corsi e ricorsi storici di Giovan Battista Vico: alla fine giriamo in tondo e dopo i duri anni  di lotta per la conquista dei diritti e della dignità del lavoro, si torna al vecchio padrone.
Il padrone non è un datore di lavoro, ma un padrone appunto, quando le leggi non tutelano il lavoratore che pertanto è ricattabile a 360°.
Il lavoratore medio è una persona che ha famiglia: deve riuscire a procurarsi le risorse economiche necessarie per nutrire la propria famiglia, anche acquistando al discount se necessario, pagare mutuo o affitto, bollette e così via. Il lavoratore medio al giorno d'oggi in Italia è già un fortunato, considerati i tassi di disoccupazione ed in tutti i casi non è una persona che possa permettersi di perdere i…

Attenzione alla rabbia: è un veleno cardiotossico

A dire il vero non si tratta di una novità: è abituale infatti per i cardiopatici o gli infartuati recenti sentirsi raccomandare dal proprio specialista di fiducia di evitare lo stress e le emozioni intense. Quella che andiamo a presentare ora è una ricerca australiana condotta presso l'Università di Sydney da Thomas Buckley, Goeffry H Tofler et al. pubblicata oggi sull'European Heart Journal: gli autori hanno dimostrato che il rischio di infarto miocardico nelle due ore successive ad un accesso di collera è superiore di ben 8,5 volte rispetto al normale.

Arrivano le siringhe "intelligenti"

La cosa è tristemente risaputa: non sempre le persone ed i gruppi sociali dimostrano buon senso ed intelligenza, così tocca agli oggetti il compito di diventare "intelligenti" per sopperire alla carenza: Questa è la volta delle siringhe intelligenti presentate ieri dall'Oms insieme con uno studio che dimostra come il riutilizzo della stessa siringa per il trattamento di più persone sia di fatto una delle cause di piccoli focolai epidemici di malattie infettive gravi, quali epatiti B e C ed Aids. Secondo lo studio Oms, fondato sugli ultimi dati disponibili e relativi all'anno 2010, sono 1.700.000 le persone infettate dall'epatite B a causa di un ago riutilizzato, 315.000 quelle che hanno contratto l'epatite C per lo stesso motivo e 33.800 quelle infettate da Hiv per la medesima via.

La fatica di mangiare: come dimagrire mangiando

Oggi trattiamo un argomento leggero, nel senso sia letterale che metaforico del temine, ma non per questo di scarso interesse, anzi...
Pochi di noi probabilmente si sono mai posti il problema del lavoro che costa alimentarsi: intendo il lavoro muscolare del tagliare, portare alla bocca e masticare, a cui naturalmente va aggiunto il lavoro degli organi della digestione, produzione di succhi gastrici, contrazioni dello stomaco, produzione di bile, peristalsi intestinale, lavoro cellulare nell'assorbimento...
Qualcuno sorriderà a questo punto, pensando che in fondo non è poi proprio una gran fatica mangiare, eppure è nozione comune che spesso dopo un pasto abbondante avvertiamo sonnolenza ed anche sensazione di freddo, quando la temperatura esterna non è del tutto confortevole: sappiamo che questo dipende appunto dal lavoro della digestione e dal fatto che nel corso di essa una grande quantità di sangue affluisce verso il sistema digerente.

La scuola e l'uguaglianza secondo Renzi

"Libertà, uguaglianza, fraternità" sono i valori universali che nella loro intuitiva semplicità hanno da sempre ispirato gli animi più nobili di ogni rivoluzione, ma la storia ci ha poi insegnato che dalle rivoluzioni spesso nascono totalitarismi, ingiustizie e nuove disuguaglianze.... praticamente sempre: la "Città del Sole" è esistita solo nel pensiero e soprattutto nella fantasia filosofica di Tommaso  Campanella, che poi magari tanto rivoluzionario non era neanche, ma mai, proprio mai un gruppo di individui umani è riuscito a costruire qualcosa che nella sua forma strutturata e definitiva, vagamente si avvicinasse all'idea di uno Stato giusto,  capace di riconoscere pari diritti ed offrire pari opportunità a tutti i suoi cittadini.

Cos'è l'empatia e come conquistarla

Se io dico che una persona che si sente al sicuro può "permettersi il lusso" di essere empatica, mentre all'opposto chi si trova a disagio in una posizione soggettiva di diffidenza ed oggettiva di rischio, non può riuscire ad essere empatico perché ha bisogno di restare concentrato su se stesso per tutelarsi e difendersi, ho certamente affermato qualcosa che appare scontato sul piano logico e che di fatto accade abitualmente nelle situazioni sociali.
Eppure questa affermazione contiene una referenzialità a se stessi nella propria capacità empatica che non a tutti è altrettanto chiara, ma andiamo con ordine: cosa si intende per empatia?

Lavoro in nero: peccato gravissimo

Hanno già dato del comunista a questo papa Francesco, ma lui imperterrito continua a predicare il vangelo degli ultimi, ma sia chiaro: non è il materialismo storico, è il dettato di Gesù in quel suo insegnamento "ama il prossimo tuo come te stesso".
Il fatto è che fino ad oggi la chiesa si era accontentata della cosiddetta beneficenza, quella che a volte fanno i ricchi (detraendola dal reddito tassabile) non senza qualche tornaconto d'immagine o di facilitazioni fiscali se non altri imbrogli, ma oggi il papa lo ha detto chiaro e tondo nel corso della sua omelia a Santa Marta: la chiesa non vuole soldi sporchi, quelli di chi usa Dio, per coprire l'ingiustizia.

Aumenta la mortalità infantile nel meridione d'Italia

I dati sulla natalità e maternità in Italia relativi al 2013, pubblicati oggi da Save the children, nell'ambito del progetto "Mamme in arrivo", pur confermando che il nostro paese è ai primi posti per la qualità dell'assistenza alla nascita, mette in evidenza alcune criticità rilevanti:
Un terzo, il 29,4% dei punti nascita, è da considerarsi fuori dagli standard di sicurezza e qualità consigliati: infatti si tratta di strutture che ospitano meno di 500 nascite all'anno e spesso mancano dei servizi di emergenza necessari in caso di patologie del neonato e/o della madre.

La bambina con la farfalla (poesia)

Quello che la voce non osa narrare è contenuto nello sguardo, nelle sue velature sfuggenti che passano come lembi sulle ferite aperte: si può intuire, ma non fermarvi lo sguardo, né chiedere di fermarlo...

La bambina con la farfalla  

La sera (poesia)

Versi dimenticati in fondo ad un cassetto, impolverati, forse inutili... eppure ancora il respiro di un istante d'emozione...






La sera

Più profonda la frattura economica nord-sud

Una enorme frattura tra il nord ed il meridione dell'Italia è quella che emerge dai dati economici territoriali diffusi oggi dall'Istat: nel 2013 il Pil medio pro capite nelle regioni del mezzogiorno è di 17.200 euro inferiore del 45,8% rispetto a quello del centro nord. Il Pil è di 33.500 nelle regioni del nord-ovest,  di 31.400 nel nord-est e di 29.400 nel centro. In riscontro la spesa delle famiglie è di 18.300 al nord e 12.500 al sud.
Nel biennio dal 2011 al 2013 la Lombardia ed il Trentino sono le regioni con le migliori opportunità di lavoro, mentre la maggiore caduta di occupazione è stata registrata in Calabria e Molise con la riduzione dell'8% del numero di occupati.

Salvini e il terronia tour

Potremmo iscrivere questo post in una rubrica intitolata "strano, ma vero" perché è proprio così: Salvini insiste col suo terronia tour.
Non sembra tanto strana l'incoerenza di chi, avendo sempre sostenuto la discriminazione, il separatismo dal meridione d'Italia e l'indegnità del popolo meridionale da contrapporre al laborioso settentrione, si aspetta poi di raccogliere il consenso di coloro che ha sempre disprezzato: no, questo non è strano, visto che al momento la Lega ha scoperto che a Roma "ladrona" si sta bene e desidera restarci. Quello che veramente invece appare sorprendente è che i leghisti, dotati  degli strumenti critici appena sufficienti a denigrare ed escludere tutti i sospetti di povertà, quali immigrati e meridionali, potenziali ladri di lavoro e benessere borghese del nord, ma finora mai così lungimiranti da arrivare a comprendere che chi lavora, ovunque lo faccia, rappresenta una risorsa che produce ricchezza per tutti, dico con questo…

Riordinare o macellare? Questo è il dilemma

A breve giungerà la primavera e tutti, per una malsana tradizione inculcataci fin dalla più tenera età, vi metterete in testa di fare le grandi pulizie, quelle di primavera (appunto): comincerete a spalancare porte e finestre ed il raffreddore, accuratamente evitato lungo tutto il rigido periodo invernale grazie a sciarponi e berretti, questa volta vi coglierà a tradimento e senza preavviso, perchè l'aria intanto è ancora frizzantina piuttosto, ma voi , temerari, senza battere ciglio continuerete a svuotare armadi, smontare tende ed ispezionare dispense, armati di stracci e detersivi... until the end.

Ecco, ad un certo punto, inevitabilmente vi guarderete intorno e vedrete i pavimenti ingombri di abiti e scatoloni, roba da buttar via mescolata  ed abbarbicata su preziosi ricordi da custodire gelosamente nelle vetrinette decorative, perderete tempo a considerare e selezionare ogni cosa, sarete esausti prima di sera, mentre sul letto saranno ammonticchiati alla rinfusa abiti e cappo…

Scuole italiane senza fondi, né qualità educativa

L'analisi della situazione italiana, presentata nel rapporto OCSE pubblicato questa mattina è quella di un paese ancora in recessione, che stenta a riprendersi ed il cui Pil pro capite è sceso ben al di sotto della media europea: alcune riforme sono state avviate nel 2014 in diversi settori specie per quanto riguarda il lavoro, la protezione sociale ed il sistema di tassazione, mentre altri provvedimenti adottati nel 2012 e nel 2013 sono in attesa di essere implementati. La produttività pro capite continua a scendere molto al di sotto degli altri paesi avanzati, inferiore del 30%.

il vino rosso migliora la memoria e brucia i grassi

Il vino è un elemento della nostra alimentazione: per alcuni una abitudine quotidiana, per altri una bevanda da consumare solo occasionalmente in situazioni particolari, come le ricorrenze ed altre circostanze che comportino il consumo di pasti in compagnia. Si tratta di una bevanda tipicamente mediterranea o comunque delle zone a clima temperato, dove la terra può essere coltivata a vigneto: il vino italiano è rinomato nel mondo per la sua qualità, ma il vino è anche una bevanda alcolica e quindi il suo consumo deve essere limitato, secondo precise indicazioni quantitative e del tutto proscritto ovvero vietato alle donne in gravidanza. Chiarito questo, va rilevato però che numerose ricerche depongono per un effetto positivo di un modico consumo di vino ai pasti (un bicchiere circa per gli uomini e circa la metà per le donne, considerate le diverse caratteristiche del metabolismo nei due sessi).

Lo spreco alimentare: problema etico ed ambientale

Il 5 febbraio dello scorso anno è stata celebrata per la prima volta la giornata nazionale contro lo spreco alimentare ed oggi ne ricorre quindi il 1° anniversario, è infatti oggi la 2° giornata nazionale dedicata a questa tematica.
Da qualche tempo il problema dello spreco delle risorse alimentari del pianeta e per contro l'elevato numero dei decessi nel mondo conseguenti alla denutrizione grave, unitamente all'emergere delle difficoltà per la crisi economica mondiale sembrano avere in qualche misura risvegliato la sensibilità etica dell'opinione pubblica che vede quanto sia assurdo e surreale contare i morti per fame mentre miliardi di tonnellate di cibo vanno buttate letteralmente.

Domani la giornata contro le mutilazioni genitali femminili

Domani il 6 febbraio ricorre la giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili: si tratta di un problema che riguarda attualmente ben 140 milioni di ragazze e di donne che hanno subito nel corso della propria vita una pratica più o meno invasiva di mutilazione genitale.
Il fenomeno purtroppo si va estendendo anche all'Europa multietnica.
Se non si riesce ad individuare strategie efficaci nell'arginare il fenomeno, in base alla tendenza odierna, si prevede che entro il 2030 ai 140 milioni se ne aggiungeranno altri 86: ancora 86 milioni di bambine e ragazze che saranno destinate alla mutilazione genitale. Si tratta per lo più proprio di bambine e preadolescenti in quanto le pratiche di mutilazione vengono effettuate di solito prima dei 15 anni.

Sentimenti on line? Tranquilli: siamo tutti fakes

La maggior parte di noi usa i social on line per informarsi e comunicare, così all'interno della rete di relazioni che si stabiliscono in internet è giocoforza investire dei sentimenti sia positivi che negativi: possiamo provare simpatia, ammirazione, solidarietà, ma anche insofferenza,  invidia ed altro: in realtà possiamo esprimere nella socialità virtuale praticamente tutta la gamma di emozioni di cui siamo capaci.
L'argomento è  oggetto di studio già da qualche tempo e la maggior parte di coloro che se ne sono occupati hanno finito per concludere che sarebbe salutare limitare l'uso di internet alla informazione ed alla comunicazione con persone amiche e familiari, ma un investimento affettivo inappropriato nella rete dei rapporti virtuali può facilmente sortire effetti negativi, come il sentirsi depressi.

4 febbraio Giornata mondiale contro il cancro

Oggi ricorre la giornata mondiale contro il cancro: ogni anno muoiono per cancro 8,2 milioni di persone delle quali 1,6 milioni, ovvero il 20% sono patologie conseguenti all'uso/abuso del tabacco.
Ieri il sito OMS ha pubblicato un commento di Vera Luiza Da Costa, il segretario della convenzione quadro adottata dall'OMS sul controllo del tabacco, di cui ricorrerà a breve il 10° anniversario.
Si tratta di un vero e proprio appello accorato e vibrante contro l'uso del tabacco che uccide e di fatto può colpire ed ha colpito anche persone che ci sono molto vicine.

Il boom degli alimenti senza glutine

L'attenzione dei consumatori verso i prodotti alimentari capaci di causare allergie ed intolleranze si è considerevolmente evoluta negli ultimi anni: nel paniere dei prezzi al consumo riveduto dall'Istat nel 2015 sono entrati gli alimenti senza glutine, biscotti e pasta, oltre ad altri nuovi prodotti che si sono recentemente diffusi, quali il car sharing, la birra analcolica e le bibite dei distributori automatici.
Attualmente il paniere, che viene utilizzato per il calcolo dell'indice dei prezzi al consumo contiene 1.457 prodotti.

Coldiretti in piazza con le mucche il 6 febbraio

Una iniziativa della Coldiretti, evidentemente mirata a far conoscere ed apprezzare il lavoro degli allevatori italiani porterà il 6 febbraio le mucche e le operazioni di mungitura in tutta Italia: a partire dalle 9,30 del mattino verranno allestite delle stalle nelle principali piazze nazionali a Roma, Milano, Torino, Udine, Napoli, Bari, Palermo ed addirittura a Venezia, dove si prevede l'allestimento di una stalla galleggiante.

Riprende la deflazione in Italia

Secondo le stime preliminari pubblicate oggi dall'Istat, l'indice dei prezzi al consumo in gennaio 2015 si riducono dello 0,4% rispetto al mese precedente e dello 0,6% rispetto al mese di gennaio 2014 e questo dopo lo stallo transitorio registrati in dicembre, quando la variazione era stata pari a zero.
Immediato l'allarme Confcommercio: si tratta del livello più basso dal 1959, siamo tornati indietro di oltre 50 anni. Il calo dei prezzi è soprattutto dovuto alla riduzione del comparto energetico con il -14,1% ed al contenimento dell'aumento di prezzo dei trasporti (+0.2%).

Il pericolo di avere l'amante

Avere un'amante è pericoloso e, specialmente se siete un uomo sposato, è consigliabile usare la massima discrezione, cautela e prudenza: le mogli tradite tendono ad essere vendicative ed a mettere in atto ritorsioni talvolta imprevedibili per queste piccole "evasioni" dalla vita coniugale.
Oggi sul Mattino di Napoli si legge una notiziola gustosissima: un tale si defila di casa e va a trovare l'amante, ma la moglie prontamente lo denuncia e lo fa arrestare.

Il 12° presidente: e Mattarella sia!

Domani dovrà prestare giuramento il 12° presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella.
La maggior parte degli italiani a sentir quel nome si sono interrogati, come il buon Don Abbondio di manzoniana memoria:
"Carneade... Carneade... chi era costui?".

Certo è che quella vecchia volpe del Manzoni con questo ironico passaggio sui pensieri del piccolo parroco, intendeva metterne in evidenza appunto l'ignoranza: malgrado gli studi in seminario quel sempliciotto di Don Abbondio non aveva studiato la filosofia di Carneade.

Il clochard (poesia)

Quando capita di vedere qualcosa di insolito, fantastico e terribilmente romantico, basta un'occhiata per capire e cogliere il nocciolo di una vita.
Meglio non pensare, quando la pioggia batte sui vetri a chi non torna ad un giaciglio caldo e trema fin nelle ossa il dolore lancinante del gelo.
Eppure dentro gli stracci batte un cuore più grande non solo del mio.



IL CLOCHARD

Biscotti frollini semplici (ricetta)

Buona domenica a tutti: questa è una ricetta dedicata ad un mio amico, che ha subito una cocente delusione dai suoi  biscotti preferiti ed ha scritto addirittura una lettera, eh si, perché quei suoi cari biscotti contengono l'olio di palma, sapete uno di quei grassi a basso costo, ma di impatto certamente negativo sulla salute dei consumatori.
Allora io gli dico: guarda che tutti (o quasi) i prodotti dolciari confezionati contengono quell'ingrediente e si sa che fa male, ne avevo scritto anch'io a proposito delle nuove norme sull'etichettatura degli alimenti e poi mica solo l'olio di palma eh!? Ma poi, si sa, per risparmiare tempo o per distrazione si finisce per mangiarli lo stesso, ma lui niente e mi dice di no, che se non tolgono l'olio di palma lui quei biscotti non li compra più e così gli ho dovuto promettere la ricetta...