Post

Visualizzazione dei post da 2017

Torre Del Greco, il parcheggio al porto: la protesta viaggia sui social

Immagine
Argomento della contesa è un fazzoletto di suolo pubblico, area demaniale, situata al molo di levante del porto di Torre del Greco: la zona appare transennata già da diversi giorni. Si tratta di un'area antistante diversi locali pubblici e pescherie, da anni già normalmente  adibita ad area di parcheggio libero e gratuito per residenti ed i visitatori. La protesta è scattata venerdì scorso, il 20 ottobre, appena si è sparsa la voce che la zona sarebbe stata ceduta in concessione ad un privato, sembra un commerciante del luogo, per farne un parcheggio a pagamento. 
La locale Cooperativa di pescatori ha lanciato la propria protesta sui social network, soprattutto attraverso facebook, ed oggi ha presidiato la zona per raccogliere le firme dei cittadini, necessarie ad esercitare pressione nelle sedi competenti ed evitare così la costruzione del parcheggio. Protagonisti della protesta i pescatori, che, rappresentati dal presidente della cooperativa, Porzio, due anni fa, il 6 Ottobre 201…

La gita (Racconto breve)

Immagine
Oggi partecipo all'iniziativa di Patricia  insieme raccontiamo 26 con gli hastag #racconti #insiemeraccontiamo #fareblogging. Si tratta di creare un brave racconto, partendo da un incipit scritto da Patricia. Ecco il titolo e l'incipit proposti questa settimana:
LA GITA Non sapeva perché aveva aderito a quella gita. Ora, però, tra ultrasessantenni si sentiva fuori posto. Non che lui fosse tanto più giovane ma sperava di trovare più allegria e chiacchiere. Un mortorio, invece. E solo chiese da visitare. Un’occhiata e fu allora che le vide. Rovine  di un vecchio castello in cima ad una collina verdeggiante.

Di seguito il mio sviluppo:


Non perse tempo a pensarci, i compagni di viaggio stavano tutti intorno alla guida ad ascoltarne le spiegazioni, gli sembrò anzi che non riuscissero neanche a guardarsi intorno, salvo qualcuno, che si dava da fare a scattarsi foto sullo sfondo panoramico. Solo al momento dello scatto le labbra grinzose si schiudevano nel sorriso. Gli si strinse il cuore…

Cercami (poesia)

Immagine
Una vera provocazione quella del #venerdìdipoesia della community amamipiùchemai #lovepoetry: questa settimana infatti, viene proposto l'hastag #credodiessere. 
Per quanto mi riguarda ho smesso da tempo di cercare di darmi una definizione: sono ciò che fanno giorno per giorno le mie mani e che guardano i miei occhi, sono un desiderio, una speranza, l'ascolto, la risonanza. Sono l'eco dei miei passi, il silenzio e la musica. 


CERCAMI
Sono qui, stretta
dal nodo di parole,
appena volate via.
Dimenticate.

Quel coagulo
affondato
nel magma
del pensiero.

Non importa
cosa sono, cosa sento,
cosa penso, cosa vedo.
Non sono
cosa di cose.










L'egemonia del Lombardo-Veneto: domani il referendum

Immagine
Si voterà domani in Lombardia ed in Veneto per la richiesta di una maggiore autonomia regionale: si tratta di una consultazione popolare senza alcun potere vincolante, di fatto inutile in effetti e senza conseguenze sull'attuale assetto politico nazionale. Un responso quindi mirato solo a rafforzare la posizione dei leghisti al tavolo di trattative con il governo centrale. Sia chiaro: è una questione di soldi, nel senso che Lombardia e Veneto ritengono di versare allo Stato Centrale più tasse di quanti finanziamenti ricevano poi per spese e servizi locali. Si tratta del famoso "residuo fiscale" che, come illustrato in un dettagliato articolo di "nova sole 24 ore", penalizzerebbe le Regioni più ricche del nord. 
Il residuo fiscale si ottiene calcolando la differenza tra le tasse incamerate in ambito regionale e le spese sostenute: una stima corretta tuttavia è complessa, in quanto può essere controverso il calcolo delle risorse effettivamente trasferite dalla Sta…

L'Italia non è un paese per giovani: lavorano solo i vecchi

Immagine
I lavoratori italiani sono i più vecchi d'Europa: questo è quanto risulta da uno studio condotto dalla CGIA di Mestrepubblicato sul sito. I dati sono riferiti al 2016 : l'età media degli occupati in Italia è di 44 anni contro una media europea di 42 anni. Da questo punto di vista le migliori opportunità per la fascia d'età 15-29 anni sembra siano quelle offerte dal Regno Unito con una età media degli occupati di 41 anni nel 2016 seguito dalla Francia con la media d'età di 42 anni. In Italia solo il 12% degli occupati ha una età compresa tra i 15 ed i 29 anni, mentre gli over 50 rappresentano ben il 34,1% e negli ultimi 20 anni,  dal 1996 al 2016, l'incremento della età media dei lavoratori è stato di 5 anni, anche questo un record rispetto alle medie europee, attestate su un aumento medio di soli 3 anni.
Il decremento delle nascite, l'aumento della aspettativa di vita e della età pensionabile possono spiegare questo fenomeno, che pur essendo generalizzato per tu…

Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

Immagine
A fronte della grave situazione igienica in cui versa la città di Torre Del Greco, dopo le numerose denunce della stampa locale e dei cittadini stessi, attraverso i social network, finalmente arriva una iniziativa dell'Amministrazione Comunale. Il 18 Ottobre il Sub-Commissario Viceprefetto, Zaira Romano, insieme col Segretario Generale, Domenico Gelormini, ed altri funzionari e dirigenti amministrativi, hanno incontrato il presidente dell'attuale Ditta titolare dell'appalto per lo smaltimento dei rifiuti. Si tratta del Consorzio GEMA, rappresentato per l'occasione dal suo presidente: Alfonso Zito. La riunione si è svolta presso il Palazzo La Salle con l'intento dichiarato di elaborare strategie risolutive dell'annoso problema riguardante appunto la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti a Torre Del Greco. 
Quello che lascia perplessi tuttavia, sono le conclusioni concordate tra gli attori in campo: per tentare di superare le attuali criticità verrà prima di tutto…

Torre Del Greco: dove si svolgerà la manifestazione commemorativa del 4 Novembre

Immagine
Ieri  è stata diffusa dall'Ufficio Stampa del Comune di Torre Del Greco, l'informativa riguardante il programma della manifestazione prevista nel centro cittadino il prossimo 4 Novembre, giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate. Nella mattinata di ieri infatti, sono stati stabiliti gli accordi necessari,nel corso di una riunione tenutasi a Palazzo Baronale, tra il Commissario Giacomo Barbato ed i rappresentanti dei diversi corpi delle forze dell'ordine, nonché di quelli di alcune associazioni di combattenti, invalidi e reduci. 
Secondo il programma fissato il corteo si svilupperà nelle principali strade del centro e nella zona portuale. Nel dettaglio: la manifestazione partirà alle 8,00 del mattino di sabato 4 Novembre dalla Parrocchia Santa Maria del Popolo, dove saranno deposte corone al monumento dedicato alle vittime della seconda guerra mondiale, fluirà poi lungo Corso Vittorio Emanuele fino alla Villa Comunale, dove alle 9,00 presso la Casa del Combatten…

Legalizzazione cannabis: un nulla di fatto

Immagine
Passata oggi alla Camera dei deputati con 371 voti a favore, 40 contro e 13 astenuti, una legge sulla legalizzazione della cannabis completamente stravolta rispetto al disegno originario: la nuova normativa riguarda infatti esclusivamente la somministrazione medica della cannabis. Peccato che l'uso terapeutico sia già stato regolamentato con Decreto del 09/11/2015 dal Ministero della Salute, che ancora in precedenza in sede di accordo col Ministero della Difesa, aveva anche fornito alcune indicazioni di massima per l'uso terapeutico. Peccato che alcune Regioni, dopo la sentenza della Corte Costituzionale del 2014, che sconfessava il Decreto Giovanardi-Fini, abbiano già provveduto tempestivamente ad adeguare le proprie normative sull'uso terapeutico della cannabis. Peccato insomma che questa legge risulti di fatto  inutile.
La nuova legge votata oggi alla Camera dei Deputati non aggiunge nulla a quanto già in vigore in Italia da circa tre anni (risale al 18 settembre 2014 l&…

La giornata FAI d'autunno: cosa c'è da vedere a Napoli

Immagine
La FAI è una organizzazione che da oltre 40 anni si adopera per la tutela del patrimonio culturale e paesaggistico italiano: proprio oggi, domenica 15 ottobre è la giornata Fai d'autunno. Sono state organizzate per l'occasione una serie di iniziative distribuite su tutto il territorio italiano, in 185 città con 170 itinerari tematici, che avranno mete di rilevanza culturale: palazzi, chiese castelli, alcuni dei quali abitualmente chiusi al pubblico, ma che oggi, in occasione della giornata d'autunno saranno aperti ai visitatori. L'iniziativa ha l'obiettivo di far conoscere al pubblico la ricchezza culturale del nostro territorio e quindi sensibilizzare e coinvolgere tutti nella tutela di questa nostra ricchezza, attraverso una partecipazione che può renderci fieri della nostra identità e della nostra storia.
A Napoli per la giornata Fai d'autunno, sono stati aperti: la Basilica Santuario del Carmine Maggiore la chiesa di San Giovanni a Marela chiesa di Sant'E…

Torre Del Greco: stalker a 19 anni

Immagine
Alcuni quotidiani locali ieri hanno passato la notizia di un ragazzo di soli 19 anni, arrestato  a Torre Del Greco perché aggrediva in strada la fidanzatina o forse la ex fidanzatina appena sedicenne, minacciandola di morte. All'arrivo delle forze dell'ordine il giovane ha cercato di disfarsi di un coltello, che però i militari hanno recuperato insieme poi ad altre armi da taglio e ad una mazza da baseball rinvenuti nella conseguente perquisizione domiciliare. Nessun nome, nessuna coordinata di tempo e luogo: i ragazzi, specialmente la ragazza, ancora minorenne, vanno tutelati ed è giusto così, anche se  un tale riserbo rende di fatto non verificabile la notizia. L'aggressore è stato poi tradotto nel carcere di Poggioreale e la ragazza, liberata dall'incubo, ha confidato alle forze dell'ordine una storia di persecuzioni e maltrattamenti.
Malgrado sotto il profilo giornalistico la notizia sia carente delle abituali coordinate (dove, quando, chi, cosa) nessuno, me com…

Abbracciami (poesia)

Immagine
Questo post è dedicato alla mia amica Patricia e partecipa alla iniziativa della community L'ARTE DELLA POESIAche questo weekend compone i versi per #LAPOESIADELWEEK-END con l'hastag #abbraccio. Poesia è anche incontrarsi, guardarsi, provare insieme e condividere una passione. E possiamo prenderla alla leggera, come dice Patricia, con la semplice quotidianità dei nostri sentimenti, capaci di dischiudere le parole al tepore di una emozione.




ABBRACCIAMI

Stringimi
come se io non potessi
morirne.

Comprimi il petto,
strizza quel cencio
e lascia sgocciolare
le stille di pensieri
torbidi d'angoscia.

Ferma il respiro:
abbracciami,
ascoltami tacere.


La tua strada (poesia)

Immagine
Ciascuno segue la propria strada ed i nostri occhi si attraversano come quelli di viandanti che si incrociano sui sentieri della vita. Ci sono i tempi del coro, quando ci accompagniamo cantando su un percorso condiviso e ci sono i tempi degli addii: quando le strade si separano al bivio... e tuttavia un affetto profondo, un amore lasciano un segno affondato laddove le coscienze sono confuse e non sanno distinguere il proprio essere da chi di sé  ha donato una parte.

LA TUA STRADA

Vibra la terra
ad ogni tuo passo,
un'onda si infrange
e torna.
Alitando nell'aria,
ne accompagna l'eco
in risonanza.

Cadenzato,
pulsa
nel tuo sangue:
ne culla il pensiero
sconosciuto,
germogliato nel ventre.

Audace lo sguardo
dilata l'orizzonte
e si mescola ai cieli
al ritmo del cammino.

Ancora un passo:
reciso il filo.
Battito d'ali adagiato
sul fluire del vento.

Sarà il sole a sorriderti
occhieggiando tra i rami.
Pensieri evaporati
al calare della sera.
Pulsano gli astri
all'unisono

Torre Del Greco: il penoso spettacolo delle spiagge invernali

Immagine
Una passeggiata in Litoranea è  piacevole (o potrebbe esserlo) in ogni stagione, ma se volete fotografare il mare ed il panorama, prendete bene l'inquadratura in modo da tagliare fuori del tutto la spiaggia. Le nostre spiagge purtroppo, specialmente quelle libere, appena terminata la stagione balneare, si trasformano in aree di sversamento di rifiuti di ogni tipo, anzi si riempiono così repentinamente  di immondizia da indurre il sospetto che il problema non sia solo legato alla incuria dell'Ente pubblico preposto alla manutenzione e/o alla inciviltà dei cittadini. 
Eppure le nostre spiagge sono frequentate anche in inverno da gruppi di pescatori, che con lunghe canne tirano la lenza dalla spiaggia al largo, senza contare che con i 27-28 gradi di questo week end, un pensierino per un bagno fuori stagione lo si potrebbe anche fare, ma invece...


A chi spetta dunque la pulizia delle spiagge? Secondo una precisa informativa pubblicata dalla Codacons, l'associazione dei consumato…

Corruzione quotidiana: i dati Istat

Immagine
Per la prima volta l'Istat svolge una indagine sui fenomeni corruttivi in Italia: l'aspetto interessante è che non si tratta di uno studio sui grandi fenomeni corruttivi, quelli di cui parlano i media e che riguardano personaggi politici, istituzioni bancarie e grandi aziende, ma della piccola corruzione quotidiana, quella in cui a ciascuno di noi può capitare di imbattersi e che certamente rappresenta l'humus culturale, il costume sociale sul quale poi prosperano i grandi fenomeni corruttivi, che hanno consumato ed erodono oggi più che mai le risorse del nostro paese.
La piccola corruzione quotidiana durante il biennio 2015/16 ha coinvolto in Italia 1,742 milioni di famiglie: complessivamente il 7,9% di tutte le famiglie sul nostro territorio, che hanno ricevuto richieste di denaro o favori in cambio della erogazione di servizi o agevolazioni. A livello regionale il Lazio è in testa per i fenomeni corruttivi: qui la percentuale arriva al 17,9% mentre la cosa è meno diffusa…

Quel gran pasticcio della cheesecake (ricetta o quasi)

Immagine
Tutti sappiamo che la cheesecake si può fare in tanti modi... e può essere cruda e può essere cotta, ma non alla scapece, almeno non ancora (e menomale). Poi c'è a chi piace in un modo e chi in un altro e voi non sapete mai come prepararla... e ci vuole la gelatina di frutta e poi la colla di pesce, ma il vostro fornitore sotto casa queste cose non ce le ha! Così voi andate al manicomio, non che vi costi chissà quale sforzo: siete da tempo sulla buona strada, ma voi vorreste limitare il danno ed attendere l'età giusta per crearvi l'alibi dell'Alzheimer, tapini voi...lo so! 
E allora partiamo da un presupposto semplice: siccome la cheesecake non è nostrana, ma di importazione e la denominazione è inglese pare chissà quale sciccheria, ma quella è una torta di formaggio, praticamente fatta col formaggio fresco simile alla nostra cassata, che pure può essere o infornata (ed è squisita) oppure con la farcitura di crema di ricotta aggiunta a crudo. Considerate che invece del …

Chiudere gli occhi per percepire emotivamente l'altro

Immagine
La nostra sensibilità nel percepire lo stato d'animo di chi ci sta di fronte, migliora ad occhi chiusi: questo è quanto risulta da uno studio pubblicato oggi dalla American Psychological Association. Secondo l'autore, Michael Kraus, limitarsi all'ascolto, escludendo le sensazioni visive, ci permette di valutare più accuratamente lo stato d'animo e le intenzioni dell'altro. Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista American Psychologist e consiste di cinque esperimenti che hanno coinvolto 1.800 partecipanti allo studio: in ciascun esperimento i probandi dovevano interagire con altre persone o assistere ad una interazione sociale tra due individui. Ad alcuni gruppi è stato consentito di guardare ed ascoltare, ad altri di guardare soltanto, ad altri ancora di ascoltare senza vedere ed infine è stato anche provato l'ascolto di una voce neutra prodotta da un computer che leggeva il testo di un dialogo, ma senza le inflessioni e la modulazione abitualmente legate al…

Obesity day: un milione di bambini e adolescenti obesi in Italia

Immagine
L'obesità, specie nella età evolutiva, rappresenta un serio problema di salute pubblica in quanto è una delle condizioni predisponenti per malattie invalidanti come il diabete. Oggi, in occasione dell'Obesity day, la rivista The Lancet ha pubblicato un esteso studio a livello mondiale del fenomeno obesità sia nell'infanzia ed adolescenza che nella età adulta. Alla indagine ha contribuito anche il nostro Istituto Superiore di Sanità , fornendo i dati relativi al  territorio nazionale. 
In Italia dal 1975 al 2016 il numero di bambini ed adolescenti obesi si è triplicato: nella fascia d'età che va dai cinque ai diciannove anni le percentuale di soggetti obesi hanno raggiunto nel 2016 il 10,4% delle femmine ed il 14,5% dei maschi. Un milione tra bambini e ragazzi italiani obesi: 437.000 femmine e 642.000 maschi. L'Italia tuttavia non è tra i paesi più colpiti da questo punto di vista: si colloca infatti al sesto ed all'ottavo posto rispettivamente per maschi e femmi…

Abusi sui minori: l'escalation del 2016

Immagine
Presentato oggi da Terre des Hommes al Presidente del Senato Pietro Grasso l'allarmante rapporto sui minori vittime di violenza in Italia nell'anno 2016. Il dossier viene reso pubblico alla vigilia della sesta giornata mondiale delle bambine e delle ragazze in programma domani 11 Ottobre: l'iniziativa coinvolgerà un centinaio di comuni italiani come momento di sensibilizzazione pubblica, istituzionale e politica. 
Lo scorso anno gli abusi all'infanzia hanno registrato un forte incremento, del 6%, rispetto ai dati del 2015 coinvolgendo 5.383 minori, bambini ed adolescenti che sono rimasti vittima di qualche reato. In particolare sono 950 in un anno i minori che hanno subito abusi sessuali: almeno due o più ogni giorno. Le bambine sono le più colpite: rappresentano infatti il 58% delle vittime dei vari tipi di abuso e ben l'83% delle vittime di abusi sessuali, inoltre le bambine sono l'82% dei minori sfruttati per produzione di materiale pedopornografico ed il 78%…

Musica e sogni (poesia)

Immagine
Il tempo della vita è un attimo dissonante nel cosmo imperfetto: un fluire di istanti, un innalzare dighe e scavare canali. Il pulsare stroncato di un pensiero che avvizzisce nel tempo. Il mare non rispecchia le stelle, il mare inghiotte le vite, come gocce di rugiada  sui petali assetati dal sole. Lo splendido inganno dei profumi e muschi vellutati, ripetuti nel ciclo eterno. Frantumi di note dispersi nelle schegge di luce.





LA MUSICA E IL SOGNO

Singhiozzante, spezzato,
stridore sotteso
da sommesse melodie.
Ritmare adagiato
al petto: respiro
lento, tacere di fiati.
Sogna su un filo
d'immagine.
Incedere cauto
di desideri temuti.




Il Presidente Mattarella ricorda oggi le vittime del lavoro

Immagine
In occasione della 67° giornata nazionale degli infortuni sul lavoro, il presidente Mattarella oggi ha espresso il suo monito: "«Il nostro Paese non può rassegnarsi a subire morti sul lavoro. E' indispensabile che le norme sulla sicurezza nel lavoro vengano rispettate con scrupolo e che i controlli siano attenti e rigorosi». Certamente le sole parole non bastano, specie per chi ha perso la vita nella speranza di guadagnarsi di che vivere, specie per le famiglie che hanno subito la perdita di un padre o di un figlio in un infortunio sul lavoro. L'augurio è che alle parole seguano i fatti e che le buone intenzioni non cedano il passo alle pressanti richieste di un mercato del lavoro, che da tempo si sforza (e riesce) a livellare verso il basso dignità e diritti dei lavoratori in nome di quella globalizzazione che "delocalizza" le produzioni verso i paesi dove il lavoro si acquista a prezzi da fame.
La ricorrenza nazionale per le vittime del lavoro è stata istituita…

Sindrome di Down: quale futuro?

Immagine
L'angoscia di ogni genitore che abbia un figlio con la sindrome di Down è il pensiero del futuro: cosa farà e come sarà da grande, cosa ne sarà di lui/lei quando il naturale ciclo della vita gli porterà via il padre e la madre? La preoccupazione del domani è il tormento che accompagna giorno dopo giorno tutti i genitori di bambini con una disabilità che ne compromette  l'autonomia e quindi la capacità di inserirsi nella società e conquistare la propria indipendenza personale ed economica.

Chi amerà questa persona, chi se ne prenderà cura, chi la proteggerà? Oggi il carico della disabilità ricade in grande misura sui nuclei familiari di appartenenza: la condivisione sociale della responsabilità di gestire una persona con sindrome di Down è limitata essenzialmente alla erogazione di alcuni contributi economici ed alla disponibilità di Centri di Riabilitazione a fornire trattamenti  di tipo semi-residenziale, che in effetti dopo una certa età, non rivestono più un carattere propri…

Torre Del Greco: Il bello da vedere

Immagine
Ogni volta che sui social qualcuno denuncia il degrado urbano di Torre Del Greco, c'è sempre qualcun altro, che invece di unirsi a coro, rimbrotta i concittadini lagnosi:"Solo l'immondizia vedete?" chiede l'internauta torrese, contrariato dalla cattiva pubblicità che certe denunce rappresentano per commercianti, ristoratori e quanti sulle attrattive culturali e turistiche della città costruiscono il proprio lavoro. Bene, probabilmente è anche giusto presentare la città nella sua interezza, ed accanto al riconoscimento dei difetti, decantarne le virtù. 
Torre Del Greco gode di una posizione geografica invidiabile ed incantevole, collocata tra il Vesuvio ed il mare: clima e vegetazione tipicamente mediterranee. Serre per la floricoltura, pineta, spiaggia, rocce vulcaniche, panorami superbi e splendide zone collinari sono solo alcune delle attrattive naturali del luogo. In Campania è il quarto Comune per popolazione, ma è anche una cittadina antica con una sua storia…

Orata in umido (ricetta)

Immagine
Personalmente ritengo che la morte dell'orata sia al forno in bianco, con un leggero trito di aglio e prezzemolo freschi, qualche fettina di limone, un'ombra di sale e un filo di olio extravergine di oliva. Il vero segreto è che il pesce deve essere fresco e di mare (non di allevamento) dopodiché più semplice è la preparazione e meglio si assapora la bontà naturale del cibo. Facile, no? E invece no! Il guaio è che cuciniamo anche o soprattutto per gli altri e per la naturale cortesia che ci contraddistingue, siamo portati ad informarci quali pietanze i nostri commensali preferiscono, in che modo desiderano che vengano cucinate ed insomma, abitualmente ci roviniamo con le nostre stesse mani. Avrete di certo capito che questa orata al forno io non la mangio da tempo: niente da fare, la vogliono col pomodoro, manco fosse baccalà... e noi pazientemente dovremo adattarci. Si capisce che più del pesce gli piacerà inzuppare il pane ed in effetti la zuppetta ha i suoi indiscutibili pr…

Recensione di "Mille splendidi soli" di Khaled Hosseini

Immagine
La prima cosa che mi ha colpito, quando ho cominciato a leggere questo libro, è stata la prefazione scritta dallo stesso autore. Non mi era mai capitato prima di trovare in un romanzo di uno scrittore famoso una prefazione dell'autore: mi è sembrato un gesto di una semplicità ed umiltà tali da ispirarmi immediatamente simpatia. Hosseini è di origini afghane, ma vive negli Stati Uniti e, per chi non lo conoscesse, è anche l'autore di "Il cacciatore di aquiloni" da cui è stato tratto l'omonimo film. "Mille splendidi soli" è la storia di due donne molto distanti tra loro per il ceto, l'età, l'educazione ricevuta e la cultura: due donne che ben poco avrebbero in comune se le vicende della vita e della guerra non ne avessero unito i destini. 
Mariam è una harami, una figlia illegittima di un uomo benestante, che ha un'altra famiglia: una donna quindi, che fin da bambina ha vissuto, l'abbandono, l'illusione e l'inganno della persona più…

Oggi la festa dei nonni

Immagine
Il ruolo dei nonni nella nostra società è cambiato abbastanza radicalmente nell'ultimo secolo: l'evoluzione dalla famiglia patriarcale a quella nucleare ed il massiccio ingresso nel mondo del lavoro  da parte delle donne ha completamente ridefinito il ruolo dei nonni nella costellazione delle relazioni familiari. Nel modello patriarcale i nonni erano i padroni di casa ed in sostanza restavano all'apice della gerarchia familiare fino a quando conservavano l'energia per rivestire questo ruolo: in effetti all'epoca si diventava nonni anche in età relativamente giovane. I nonni funzionavano soprattutto da maestri e da guida per le giovani generazioni, continuando ad esercitare su figli e nipoti una considerevole autorità. 
Oggi si diventa nonni in età più avanzata, dato che l'istruzione ed il lavoro femminile hanno giocoforza fatto slittare in avanti l'età in cui si diventa genitori ed inoltre le famiglie sono di tipo nucleare, con una propria completa indipende…

Torre Del Greco: le strade discariche di rifiuti

Immagine
Accade da oltre quaranta o forse cinquant'anni che le strade della città si riempiano di immondizia: ciclicamente la cosa assume dimensioni intollerabili per qualsiasi paese civile. Ora che questo dipenda dallo scarso senso civico dei cittadini può anche essere una osservazione fondata sulla quotidiana osservazione della realtà, ma la realtà è complessa ed in questo, come in altri casi, l'impressione di superficie rispecchia solo una piccola parte di quel che realmente accade e delle situazioni che sono alla base di un tale degrado. 
In tempi non lontani, quando il Comune era guidato dal sindaco Malinconico, il semplice cambio della ditta appaltatrice per lo smaltimento dei rifiuti, causò una ritorsione vistosa (in senso metaforico e letterale) da parte dei soliti ignoti, che non trovarono di meglio da fare che imbrattare le strade, aprendo i sacchetti depositati ai margini o negli appositi spazi e spargendoli quindi tra marciapiedi e carreggiate, senza risparmiare nemmeno i sa…