Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

A fronte della grave situazione igienica in cui versa la città di Torre Del Greco, dopo le numerose denunce della stampa locale e dei cittadini stessi, attraverso i social network, finalmente arriva una iniziativa dell'Amministrazione Comunale. Il 18 Ottobre il Sub-Commissario Viceprefetto, Zaira Romano, insieme col Segretario Generale, Domenico Gelormini, ed altri funzionari e dirigenti amministrativi, hanno incontrato il presidente dell'attuale Ditta titolare dell'appalto per lo smaltimento dei rifiuti. Si tratta del Consorzio GEMA, rappresentato per l'occasione dal suo presidente: Alfonso Zito. La riunione si è svolta presso il Palazzo La Salle con l'intento dichiarato di elaborare strategie risolutive dell'annoso problema riguardante appunto la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti a Torre Del Greco. 

Quello che lascia perplessi tuttavia, sono le conclusioni concordate tra gli attori in campo: per tentare di superare le attuali criticità verrà prima di tutto ridotto l'orario di accesso alle isole ecologiche, vale a dire che verranno stabilite fasce orarie più limitate di quelle attuali per depositare i rifiuti nei siti dedicati. In che modo tale limitazione possa migliorare la pulizia della città al momento ci sfugge in verità: sembra anzi che si venga a creare un ulteriore disagio per coloro che, avendo impegni diversi nel corso della giornata, si vedranno costretti ad adeguarsi alla limitazione oraria che verrà imposta. Può darsi che tale limitazione faciliti le operazioni di pulizia e di smaltimento all'interno della stessa isola ecologica e pertanto ci disponiamo accanto alla cittadinanza, in fiduciosa attesa. 

Il secondo provvedimento riguarda la rimozione di "cassonetti non autorizzati": non sappiamo esattamente quali siano i cassonetti non autorizzati, ma la rimozione sembra andare in controtendenza rispetto a quanto promesso poco tempo addietro, quando ci si impegnò a distribuire i cassonetti nelle aree predisposte, presumibilmente proprio per limitare il deposito selvaggio di sacchetti di immondizia per ogni dove.

Infine è prevista una ulteriore campagna informativa e di sensibilizzazione sul tema della raccolta differenziata, che naturalmente fa sempre bene. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

La teoria dell'idiozia maschile: evidenze scientifiche

Il bambino epilettico a scuola